Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Ascoli, raccolta fondi per Pediatria con "Nessun dorma senza frontiere"

Giochi, musica e stand gastronomici. Dal 23 al 26 agosto allo Squarcia

Ultimo aggiornamento il 22 agosto 2018 alle 18:29
"Nessun dorma senza frontiere" ad Ascoli dal 23 al 26 agosto

Ascoli, 22 agosto 2018 – Quattro giornate benefiche dedicate al divertimento di grandi e piccini. “Nessun dorma senza frontiere”, tra giochi fantasiosi e musica, avrà soprattutto l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare alla Pediatria degli ospedali di Ascoli e San Benedetto. La manifestazione si svolgerà da domani fino a domenica al campo Squarcia

“Tutto nasce da eventi luttuosi che colpirono anni fa alcune famiglie di Spinetoli, tra cui la nostra – hanno spiegato Alessandro e Alfredo Gagliardi, rispettivamente presidente e segretario dell’associazione organizzatrice ‘Nessun Dorma’ -. Nostro fratello Leonardo di quattro anni e altri due ragazzi, Daniele e Antonio, morirono anni fa perché malati di tumore. Nonostante una perdita così grande noi, assieme alle altre due famiglie, unite in questo tragico destino, abbiamo deciso di fare qualcosa, attivamente, per supportare i reparti pediatrici degli ospedali, affinché ci fossero apparecchiature sempre più nuove ed utili per la cura dei bambini.Da qui è nata l’idea dell’associazione e delle numerose iniziative che in dieci anni ci hanno permesso di raccogliere circa cinquantamila euro”.

“L’amministrazione comunale – ha affermato l’assessore alla cultura Piersandra Dragoni - è fiera di supportare iniziative di così grande valore sociale. Questi ragazzi sono riusciti a trasformare qualcosa di devastante, in bene e amore per gli altri. Non solo. Ci sono riusciti organizzando un evento che, come si evince dal ricco programma, siamo certi riuscirà a coinvolgere tutti, ragazzi, famiglie e bambini”.
Dalle 16 il campo Squarcia sarà aperto al pubblico e l’ingresso sarà libero. Dentro sarà possibile acquistare un biglietto al costo di 6 euro per affrontare il percorso su un gonfiabile lungo circa 150 metri, gustare piatti tipici negli stand enogastronomici, comprare i biglietti della lotteria o assistere ai concerti serali delle band che parteciperanno alla manifestazione. Il ricavato sarà devoluto ai reparti pediatrici dei due ospedali. Al costo di 20 euro, grazie alla collaborazione con l’associazione Prime, sarà possibile acquistare un biglietto unico per accedere al percorso sul gonfiabile e partecipare al Silent Party che si terrà sabato ai giardini dell’Arengo.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.