Abbandona per strada perfino una vasca in eternit: furbetto rintracciato e denunciato

Abbandona per strada perfino una vasca in eternit: furbetto rintracciato e denunciato

Abbandona per strada perfino una vasca in eternit: furbetto rintracciato e denunciato

Il sindaco di Ripatransone Alessandro Lucciarini ha annunciato, con grande soddisfazione, che il responsabile dell’abbandono dei materiali edili, compresa una vasca di Eternit, è stato identificato. Lo scarico è avvenuto nello slargo lungo la strada provinciale Cuprense in zona Querciaferrata, dopo il rettilineo che si trova a ovest del canile comprensoriale. "Abbiamo iniziato un’attività di controllo dei punti sensibili e che sono o possono essere oggetto di questi fenomeni di abbandono di rifiuti – scrive il sindaco Lucciarini – Abbiamo deciso di installare in modo casuale dei dispositivi per rilevare gli illeciti contro il patrimonio e l’ambiente. I responsabili adesso saranno puniti secondo quanto prevedono le vigenti disposizioni di legge". In buona sostanza il comune si è dotato di "foto trappole" e gli agenti della polizia locale le stanno disponendo nei siti esposti a simili rischi. L’abbandono dei rifiuti di materiale edile lungo le strade, nelle campagne e nei boschi è un fenomeno che si sta manifestando con maggiore frequenza, da quando è diventato necessario, per normativa, pagare per smaltirlo in appositi siti di stoccaggio delle macerie.