Il vescovo emerito Gervasio Gestori, che fino al 2013 è stato vescovo della diocesi di San Benedetto, Ripa e Montalto, riceverà la cittadinanza onoraria nel comune di Acquaviva Picena, dove ha scelto di abitare dopo aver terminato il servizio pastorale. Gestori di recente ha festeggiato i 25 anni di ordinazione episcopale ed è stato un vero e proprio bagno di folla, tanto è ancora amato dalla sua gente. Tra i molti incarichi ricoperti durante il suo impegno nella Chiesa cattolica, vale la pena ricordare che fu proprio lui a curare, a livello diplomatico, l’incontro tra papa Giovanni Paolo II e Fidel Castro, che avvenne nel gennaio del 1998 all’Avana. L’ufficializzazione della cittadinanza onoraria avverrà durante il consiglio comunale convocato dal sindaco Pierpaolo Rosetti, in seduta straordinaria, per le ore 21 di martedì 28 settembre. All’ordine del giorno del civico consesso figurano poi: una mozione di modifica del regolamento comunale per l’erogazione dei servizi sociali; l’approvazione dei verbali delle sedute precedenti; la convenzione per lo svolgimento del servizio di segreteria comunale tra i comuni di Acquaviva Picena e Porto San Giorgio. Il consiglio comunale dovrà poi nominare i revisori dei conti 2021-2024 e approvare la variazione di Bilancio.