Quotidiano Nazionale logo
8 apr 2022

Adesso tremano anche i clienti della Ascoli bene

Insospettabili commercianti, liberi professionisti, ragazzi da avviare al consumo di stupefacenti avvicinati fra piazza del Popolo, San Pietro Martire, piazza Arringo e le altre vie del centro storico. Questa la clientela del gruppo che secondo le indagini della squadra mobile di Ascoli aveva in mano lo spaccio nel cuore di Ascoli.

Un mercato fiorente tanto da spingere i protagonisti a vantarsi di aver guadagnato in pochi mesi 150 mila euro, da godersi insieme ai soldi che alcuni di loro percepivano grazie al reddito di cittadinanza che lo Stato versava e che a seguito degli arresti è stato poi revocato. Intercettazioni ambientali e telefoniche, immagini carpite da telecamere piazzate nei pressi delle abitazioni degli arrestati hanno permesso di far emergere un mercato lucroso. Nelle conversazioni carpite gli agenti hanno percepito chiaramente che i singoli soggetti si sentivano intoccabili e convinti di poter agire senza essere fermati.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?