Quotidiano Nazionale logo
10 apr 2022

Archivio nel nome di Seghetti

A lui si deve l’istituzione della parte storico iconografica

La riapertura della biblioteca comunale è stata preceduta, ieri mattina, dall’intitolazione dell’archivio storico iconografico a Paolo Seghetti, a cui si deve l’istituzione nel 1975. Scomparso nel settembre del 2021, Seghetti è stato direttore della pinacoteca, nonché, appunto, ideatore e fondatore dell’archivio e ispettore onorario al patrimonio storico e artistico. L’archivio raccoglie fotografie, immagini, disegni, e sequenze fotografiche ad opera di Luigi Leporini effettuate durante il restauro della chiesa d Santa Maria Intervineas. Le fotografie e i disegni raccontano anche la storia della città: avvenimenti storici, celebrazioni, antiche feste e mestieri, chiese e torri scomparse nel tempo. La cerimonia di intitolazione si è svolta alla presenza della famiglia di Paolo Seghetti, del sindaco Fioravanti, dell’assessore Ferretti, del consigliere regionale Andrea Antonini e del direttore dei musei Stefano Papetti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?