Arriva Natale, via il mercato. Trasloco a Porta Maggiore

Anche quest’anno le bancarelle si spostano in via Kennedy dal 25 novembre al 10 gennaio: piazza del Popolo, salotto cittadino, resterà libera per gli eventi.

Arriva Natale, via il mercato. Trasloco a Porta Maggiore
Arriva Natale, via il mercato. Trasloco a Porta Maggiore

Con l’arrivo delle festività e l’allestimento del villaggio di Natale, il mercato bisettimanale di piazza Arringo sarà trasferito in via Kennedy da sabato 25 novembre fino al 10 gennaio. Il Comune ha optato per la non concessione di piazza del Popolo in alternativa a piazza Arringo per il mercato, sia per evitare che due mattine a settimana i titolari dei bar debbano rimuovere tavolini e sedie, sia perché il salotto cittadino durante le festività natalizie è spesso occupato da iniziative e eventi, come ad esempio l’edizione speciale del mercatino dell’antiquariato in programma l’8, 9 e 10 dicembre, la fiera di Natale prevista per domenica 17 dicembre, la festa di Capodanno e la discesa delle befane il 6 gennaio in occasione della festa dell’Epifania. In questo modo, inoltre, lasciando piazza del Popolo libera da bancarelle, tranne che in alcuni giorni, i turisti che arriveranno ad Ascoli in occasione delle festività natalizie potranno ammirarla e fotografarla in tutto il suo splendore. Con le luminarie il salotto ascolano è ancora più bello e suggestivo e lo scorso anno, grazie alle tante foto pubblicate sui social in seguito all’accensione delle luci, in tanti decisero di raggiungere il capoluogo Piceno per ammirare dal vivo piazza del Popolo. Da una piazza all’altra, intorno al 25 novembre avrà inizio l’allestimento del villaggio di Natale in piazza Arringo. Come sempre ci saranno la pista per pattinare sul ghiaccio e le casette in legno per i commercianti. E ancora, il 17 dicembre si svolgerà la fiera di Natale 2023. Il Comune ha assegnato 209 posteggi (di più dell’anno scorso quando furono 195), di cui 186 non alimentari che andranno ad occupare gran parte del centro storico, e 23 tra alimentari e misti che saranno invece dislocati nella zona di piazza Roma e di Largo Crivelli. Al chiostro di San Francesco saranno collocati gli hobbisti, gli artigiani e i produttori agricoli. Le 186 bancarelle, ovvero quelle non alimentari e per la vendita di prodotti artigianali, verranno fatte posizionare in piazza del Popolo, in un tratto di corso Trento e Trieste (per Natale dovrebbero essere terminati i lavori attualmente in corso di rifacimento del manto stradale), lungo Tronto, via Sacconi, in un breve tratto di corso Vittorio Emanuele in quanto in quasi tutta la via ci sono le impalcature dei cantieri, in viale De Gasperi, in via Ceci, in via D’Ancaria, in via del Trivio e in via XX Settembre.

Lorenza Cappelli