Quotidiano Nazionale logo
4 mag 2022

Attivato il servizio mediazione culturale

Lo sportello migranti attiva il servizio di mediazione culturale. Finanziato con fondi della Regione Marche, tale servizio sarà disponibile a San Benedetto e Monteprandone. La Cooperativa Sociale Lella 2001 Onlus, titolare dello sportello migranti all’interno del punto unico di accesso (Pua) dell’Ambito Territoriale Sociale 21, eroga adesso anche servizi di counseling e mediazione interculturale e linguistica per utenti provenienti da Paesi stranieri. Il servizio sarà attivo nelle due sedi di San Benedetto, in via Randaccio 4, e Monteprandone, in via San Giacomo 126. Il nuovo servizio, rivolto a minorenni, maggiorenni, nuclei familiari e nuclei monoparentali, avrà la funzione di affiancare all’utente straniero una squadra di esperti con oltre 15 anni di attività alle spalle che prenderà in carico le richieste e assisterà il richiedente nell’inserimento sociale, aiutandolo nella comprensione dei sistemi amministrativi italiani in ambito sanitario, lavorativo, scolastico ed educativo. Tra i servizi previsti dallo Sportello Migranti rientrano l’assistenza al rilascio dei documenti d’identità e delle certificazioni sanitarie e vaccinali, lo svolgimento di pratiche di iscrizione agli istituti scolastici e per la richiesta dei servizi per la persona e la famiglia. Il mediatore culturale svolgerà inoltre l’attività di traduttore, laddove richiesto. Per usufruire del servizio, gli utenti possono rivolgersi allo sportello contattando i numeri di telefono 0735 363093 e 349 5368785 oppure scrivendo all’indirizzo email amministrazione@lella2001.it.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?