Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

Bandiere Blu su tutta la Riviera delle Palme

In Italia assegnati 210 vessilli, conferme per San Benedetto, Grottammare e Cupra "le cui acque di balneazione sono risultate eccellenti"

Il sindaco di Grottammare Piergallini e l’assessore Biocca con il vessillo
Il sindaco di Grottammare Piergallini e l’assessore Biocca con il vessillo
Il sindaco di Grottammare Piergallini e l’assessore Biocca con il vessillo

Su tutta la Riviera delle Palme, da San Benedetto a Cupra, anche quest’anno sventola la Bandiera Blu . I vessilli sono stati annunciati ieri mattina in conferenza telematica con i Sindaci vincitori. In Italia sono 210 le località rivierasche e 82 gli approdi turistici che si fregiano del riconoscimento Bandiera Blu. Nel corso della manifestazione sono state premiate quelle località le cui acque di balneazione sono risultate eccellenti, come stabilito dai risultati delle analisi eseguite dall’Arpa (Agenzie Regionali per la Protezione dell’Ambiente). Quest’anno è stato inoltre inserito un nuovo ed importante parametro: l’impegno sociale e l’inclusività, in linea con l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. "Ancora una volta San Benedetto si fregia del doppio vessillo della Fee, che certifica la qualità dell’ambiente, tanto della spiaggia quanto dell’approdo turistico – afferma il vice sindaco Tonino Capriotti - Oggi fanno 23 anni di Bandiere Blu. Questo percorso, che ha accomunato diverse amministrazioni comunali, celebra il territorio di San Benedetto e sancisce il successo di politiche poste in essere in più di due decenni a tutela del nostro ecosistema. Dobbiamo ringraziare l’amministrazione Perazzoli, prima a dare inizio a questo circolo virtuoso che oggi ci permette di ricevere ogni anno questo riconoscimento". "La ventiquattresima Bandiera Blu la dedichiamo alla ripresa, affinché tutta Grottammare possa essere fiera degli sforzi compiuti e possa affrontare i tempi che ci attendono con più fiducia - il commento del sindaco Enrico Piergallini e dell’assessore all’ambiente Alessandra Biocca - Per noi, ricevere il riconoscimento Bandiera Blu, è sempre una grande emozione poiché rappresenta la certificazione della qualità del nostro ambiente e della nostra offerta turistica. Un territorio che offre ai suoi cittadini e ai turisti un ambiente salubre è il risultato di un lavoro svolto da più protagonisti: dai cittadini, agli operatori turistici, dalle attività commerciali, alle associazioni e al Comune, che, ogni anno, si impegna a realizzare il dettagliato rendiconto necessario per partecipare al programma e raggiungere il traguardo". Soddisfazione anche a Cupra che per la 24° volta ha ricevuto il vessillo. "E’ una conferma importante, frutto di un lavoro di squadra dell’amministrazione comunale, ma anche dei cittadini e penso alla raccolta differenziata, ma anche le Associazioni e gli operatori turistici. Un vessillo che identifica il paese per la qualità dell’acqua di balneazione, della qualità del territorio, ma anche una mentalità votata al rispetto dell’ambiente, alla sua valorizzazione e all’accoglienza turistica. Adesso al lavoro per questa nuova stagione e speriamo che sia foriera di grandi soddisfazioni".

Marcello Iezzi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?