Quotidiano Nazionale logo
3 apr 2022

Bolkestein, momento da si salvi chi può

di giuseppe
Cronaca

di Giuseppe

Ricci*

Si salvi chi può è lo slogan dell’incontro che abbiamo organizzato per il prossimo mercoledì 6 aprile, alle ore 17,30, allo chalet "Da Federico", aperta a tutte le sigle sindacali dei balneari per prepararsi alla stagione estiva. Sarà presente il sindaco Antonio Spazzafumo con alcuni assessori e i responsabili degli uffici competenti per il settore turistico balneare. Ci sarà, probabilmente anche l’assessore regionale Guido Castelli, ci collegheremo in diretta con l’onorevole Lucia Albano e con altri onorevoli che ci stanno seguendo, verrà anche il comandante della capitaneria di porto capitano di fregata Marco Mancini. Dobbiamo parlare di sistemazione dell’arenile, di pulizia delle spiagge, di ritiro dei rifiuti, di passerelle e anche del grave problema della direttiva Bolkstein.

Vogliamo arrivare alla sensibilizzazione globale, non solo del Governo, ma anche dei sindaci invitandoli a prendere posizione presso gli organi competenti.

La riunione è aperta a tutti i concessionari, dobbiamo essere uniti per difendere la categoria. Siamo stati in giro a fare manifestazioni e dobbiamo continuare affinché il Governo, che in questi giorni sta esaminando i 270 emendamenti sulla Legge della concorrenza, per salvare il comparto, almeno allungare l’agonia o per vincere definitivamente. Giro l’Italia per sostenere l’ITB, il mio sindacato di categoria, che porta avanti una battaglia senza mezzi termini. Si teme per gli investimenti fatti da centinaia di famiglie che a seguito della Bolkstein rischia di vedersi espropriare dello stabilimento balneare, teme per tanti posti di lavoro, ma anche una caduta libera di professionalità in un settore, quello della balneazione, che è uno dei fiori all’occhiello del turismo italiano. Questo è un momento decisivo, dobbiamo mettere da parte le bandiere e agire, perché uniti si vince.

*Presidente Itb

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?