L'auto dell'anziano trovata vicino al lago
L'auto dell'anziano trovata vicino al lago

Comunanza (Ascoli), 21 febbraio 2019 - Angelo Laurenzi sarebbe morto per assideramento. Il cadavere del 73enne ex vigile urbano di Comunanza e cancelliere presso il giudice di pace di Ascoli, è stato trovato ieri sera. Sul posto, durante le operazioni di recupero effettuate dai vigili del fuoco, il medico legale che ha escluso una morte violenta, ritenendo le temperature gelide dell'acqua la più probabile causa del decesso. Resta ancora da chiarire la dinamica del giallo.

Anche se i carabinieri non escludono nemmeno la pista del suicidio. La scomparsa dell'uomo era stata denunciata dal figlio che da Modena, dove risiede, non riusciva da un paio di giorni a contattare il padre, vedovo da qualche anno. Il suo cadavere è stato recuperato a notte fonda dai vigili del fuoco. La sua vettura, una Polo bianca, era parcheggiata vicino al luogo del ritrovamento dalla mattinata.

 

In auto c’erano i documenti che hanno permesso di risalire alla sua identità. L’uomo era molto conosciuto anche ad Ascoli, perché dopo l’esperienza da vigile urbano nel suo paese era stato cancelliere dal 1994 fino al 2013. Da sei anni era andato in pensione. Vedovo da qualche anno, lascia il figlio.