Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
27 mag 2022

Cade dal tetto, muore un operaio di 23 anni

Tragedia sul lavoro a Monsampolo: Simone Ferri ha fatto un volo di 8 metri. Incerta la dinamica, la Procura ha aperto un’inchiesta

27 mag 2022

Tragedia sul lavoro, operaio di Castel di Lama muore cadendo dal tetto di un capannone. E’ successo ieri, intorno alle 13.30, in via Angelo Caini, a Monsampolo. La vittima è Simone Ferri, di 23 anni. La dinamica dell’incidente sul lavoro è tutta ancora da definire. Il ragazzo era sul tetto dell’azienda, quando per cause che sono ancora in corso di accertamento da parte delle forze dell’ordine è precipitato da un’altezza di circa 8 metri. Un volto drammatico che gli è stato fatale. Non si esclude che il giovane possa aver perso l’equilibrio precipitando rovinosamente, le ipotesi sono tante e sono al vaglio delle forze dell’ordine. Proprio per questo la Procura di Ascoli ha aperto un fascicolo sulla vicenda.

I presenti subito hanno lanciato l’allarme, sul posto sono giunti prontamente i sanitari del 118 di San Benedetto, che gli hanno prestato le prime cure del caso, invano il tentativo di strapparlo dalla morte, purtroppo per il giovane non c’era più nulla da fare.

Sul luogo sono giunti anche i carabinieri di San Benedetto e Monsampolo per i rilievi di legge e gli ispettori dell’Area vasta 5 per cercare di ricostruire esattamente quanto accaduto. La notizia della morte del 23enne si è abbattuta su Castel di Lama suscitando profonda impressione fra quanti lo conoscevano, la cittadina non si è ancora ripresa dalla morte di Federico Petracci, a seguito di un incidente stradale, che un’ altra giovane vita trova la fine.

I vicini di via Carrafo, nella parte alta di Castel di Lama, dove Simone viveva con la madre sono sotto choc. Il sindaco Mauro Bochicchio sentito telefonicamente manifesta tutta la sua amarezza: "Castel di Lama affronta un ennesimo dramma, in poco tempo due giovani ragazzi sono morti lasciando nello sconforto le loro famiglie. Quest’ultima è una tragedia che ripropone drammaticamente il tema della sicurezza sul lavoro, che è fondamentale. La salute sul posto di lavoro, oltre a essere un diritto, è un interesse sia per l’impresa che per tutte la comunità. Sono profondamente dispiaciuto per questa tragedie che segnano l’intera collettività. Sembra che a Castel di Lama si sia abbattuta un tempesta".

Simone lascia nello sconforto la mamma Angela, il papà Gabriele e il fratello Francesco.

Maria Grazia Lappa

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?