LORENZA CAPPELLI
Cronaca

Carnevale record. Fioravanti gongola:: "Nella nostra città 35mila persone"

Anche ieri in tantissimi hanno affollato il centro per Martedì Grasso. Tra i personaggio più gettonati il sindaco e Russell Crowe.

Carnevale record. Fioravanti gongola:: "Nella nostra città 35mila persone"

Carnevale record. Fioravanti gongola:: "Nella nostra città 35mila persone"

Si è chiusa, ieri, una bellissima edizione del Carnevale di Ascoli. Un’edizione molto partecipata, sia nella giornata di domenica, sia in quella di ieri martedì grasso, così come giovedì quando migliaia di studenti in maschera hanno invaso piazza del Popolo nel corso della mattinata e altrettanti bambini hanno assistito al concerto di Cristina D’Avena con i Gem Boy nel corso del pomeriggio. Possono dunque ritenersi più che soddisfatti i componenti il direttivo dell’associazione ‘Il Carnevale di Ascoli’, a cui è affidata dal Comune l’organizzazione della manifestazione.

Anche ieri, come domenica, il cuore delle ‘cento torri’ è stato invaso da gruppi mascherati e macchiette, tra iscritti e non al concorso. E se Russell Crowe ha spopolato tra le mascherate, anche il sindaco Marco Fioravanti non è stato da meno: in piazza Arringo tre gruppi su cinque parlavano di lui, naturalmente in chiave ironica. Proprio il primo cittadino ascolano, ai microfoni di Radio Ascoli ha fatto una prima stima di questa edizione 2024 del Carnevale ascolano. "Tra domenica e martedì (ieri ndr) – dice Fioravanti – abbiamo avuto oltre 35mila persone a Ascoli. Possiamo dunque parlare del Carnevale più partecipato di sempre. Questo è il risultato del lavoro che, come amministrazione comunale, portiamo avanti da quattro anni. Un lavoro importante. Tante le persone che hanno raggiunto la città, da fuori, per il Carnevale: due pullman sono arrivati da Napoli, ma anche da Lecce e molti i visitatori provenienti un po’ da tutta Italia".

Tra i protagonisti di ieri, così come di domenica, tantissimi veterani della festa carnascialesca ascolana. Immancabili le mascherina d’oro Zè Vagni e Alberto Ercoli, e la mascherina d’argento Domenico Fioravanti, ovviamente in ‘costume di scena’, così come il gruppo capitanato da Amedeo Lanciotti, al loro trentacinquesimo anno di partecipazione al Carnevale: per questa edizione, nella postazione fissa in largo Crivelli, ha portato in scena un singolare Festival di Sanremo. Nei panni dell’influencer Chiara Ferragni, arrivata a Ascoli per chiedere anche lei la cittadinanza onoraria come è già stata concessa a Russell Crowe, l’avvocato Mauro Gionni, mentre davvero tanti sono stati anche i bambini in maschera.

Tra quest’ultimi il piccolo Leonardo Travaglini Orsini, bellissimo negli abiti del principe azzurro domenica e in quelli di ‘Cicciobello primi passi’ ieri. Quest’ultima è stata un’evoluzione della maschera dello scorso anno quando ancora non camminava ed era vestito da Cicciobello.

Insomma, un martedì grasso che ha fatto il pieno di maschere, pubblico e divertimento, e che si è concluso, in bellezza, in piazza del Popolo, dopo l’annuncio delle nomination da parte del sindaco Marco Fioravanti, con la musica di Doctor Vintage.