Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Cashback in autostrada Luciani: "Passi avanti per migliorare il servizio"

Con l’aggiornamento dell’app Free To X si potenzia il servizio cashback per i ritardi in autostrada: calcolo e rimborso anche per i ritardi inferiori a 15 minuti, una mappa interattiva delle colonnine di ricarica Free To X, per finire con le nuove funzionalità per il mancato pagamento del pedaggio. "E’ un importante miglioramento del servizio – afferma Tullio Luciani, presidente provinciale della Fnaarc Confcommercio, la federazione degli agenti di commercio – un vero passo in avanti che sarà apprezzato dai colleghi, i primi a rivendicare il diritto ai rimborsi autostradali in caso di ritardo con l’utilizzo di un sistema di facile fruibilità". Infatti, è sufficiente registrarsi sull’app Free To X inserendo i propri dati e la targa del proprio veicolo per ricevere in automatico i rimborsi maturati, anche per gli utenti che pagano il pedaggio con carte o contanti, come già avviene per chi usa il telepedaggio. Il rimborso per i ritardi in autostrada è il primo punto del "Manifesto per la mobilità di Fnaarc". Ogni anno gli agenti percorrono in media 60mila chilometri in autostrada e i ritardi, con annullamenti di appuntamenti di lavoro e perdita di opportunità di vendita, diventano costi da sostenere e mancati guadagni". Sulla questione interviene con una certa soddisfazione anche Alberto Petranzan, presidente nazionale di Fnaarc: "L’ulteriore miglioramento dell’app Free To X di Autostrade per l’Italia è un importante passo avanti e con orgoglio rivendico che noi siamo stati fra i primi a crederci".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?