C’è il Question Time. Undici punti in agenda

Nel question time odierno, 11 punti all'ordine del giorno sollevano questioni cruciali per il Comune, tra cui gestione di spazi pubblici, variazioni urbanistiche e progetti infrastrutturali. Consiglieri e consigliere pongono domande e interpellanze su temi vari, dall'evento di Sanremo al trasferimento di istituti scolastici.

Oggi è giorno di question time. L’appuntamento, visti gli 11 punti all’ordine del giorno, si prospetta ancora una volta interessante. Si comincia con una domanda del consigliere Muzi sulla presenza di una delegazione di rappresentanza del comune al Villaggio Marche del Festival di Sanremo. Si passa poi a due domande e un’interpellanza della consigliera Marchegiani: le prime riguardano l’esito del bando di gara per l’affidamento in gestione degli spazi dell’ex-Bambinopoli e la concessione dell’area del Circolo Tennis ‘Maggioni’, mentre l’interpellanza ha per oggetto la richiesta di variante al piano regolatore avanzata da un’azienda per la realizzazione di un impianto di stoccaggio in via Pomezia. Ecco quindi due domande dei consiglieri Bottiglieri e Canducci, riguardo il caso ‘Guastaferro’ e il restyling del Ballarin. La consigliera Barlocci ha presentato una domanda sull’area Brancadoro e un’interpellanza sul Palaspeca. La consigliera Carboni tornerà a concentrarsi sul trasferimento dell’Istituto ‘Vivaldi’ all’asilo Merlini. Da Bagalini e Traini è stata depositata una domanda sulla sfilata dei carri di Carnevale. Infine, Simone De Vecchis ha protocollato un’interpellanza sulle attività propedeutiche alla realizzazione di un cimitero per animali di affezione.