Censimento, arriva la proroga

L'Istat proroga la raccolta dati per il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni. Partecipare è obbligatorio e le famiglie ritardatarie potranno compilare il questionario online o con l'aiuto di un rilevatore entro il 22 dicembre. Violazione dell'obbligo: sanzioni.

Raccolta dati per l’Istat, proroga per i ritardatari: dal 7 novembre al 22 dicembre le famiglie campione che non hanno compilato il questionario online previsto dal ‘Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni’ saranno contattate da un rilevatore incaricato per un’intervista telefonica o ‘faccia a faccia’. La compilazione autonoma del questionario online tramite il canale web potrà essere effettuata solo fino al giorno 11 dicembre, dopodiché entro il 22 dicembre la compilazione del questionario deve essere effettuata o con l’ausilio di un rilevatore incaricato che contatterà la famiglia, oppure in Comune, di fianco all’Anagrafe lunedì e venerdì dalle 10 alle 13, il giovedì dalle 15.30 alle 17.30, oppure allo 0735794650. Partecipare al censimento è un obbligo di legge, ma anche un’importante opportunità. L’Ufficio Comunale di Censimento sarà tenuto a comunicare la violazione di tale obbligo.