Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

Chiede riscatto di 200 euro per un telefono: nei guai

Un 25enne di nazionalità romena, residente nel fermano, è stato arrestato dai carabinieri di San Benedetto, in flagranza di reato, con l’accusa di tentata estorsione. Il giovane era venuto in possesso del portafogli di un trentanovenne di San Benedetto, al quale, dopo averlo contattato telefonicamente, aveva chiesto 200 euro per la sua restituzione. Nel portafoglio vi erano, infatti, documenti ed effetti personali che, secondo il giovane straniero, avrebbero potuto valere quella somma. Una richiesta avventata, poiché il proprietario del portafoglio si è rivolto ai carabinieri che si sono fatti trovare all’appuntamento concordato. All’atto dello scambio, denaro-portafogli, i militari dell’arma sono intervenuti ed hanno arrestato il venticinquenne che adesso si trova a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida. In questo periodo di feste e di ponti, il comando provinciale dei carabinieri di Ascoli ha messo in campo un significativo aumento di pattuglie su tutto il territorio proprio per prevenire furti ed altre imprese criminose. In queste ore i carabinieri della compagnia di San Benedetto stanno lavorando con la polizia per verificare se il 50enne arrestato presso la tabaccheria S. Lucia è autore di analoghe imprese criminose.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?