Controlli a tappeto della Guardia di Finanza sulla costa sambenedettese

Il colonnello Lucignano annuncia controlli intensi nella provincia sambenedettese per garantire servizi, concorrenza leale e un sano divertimento. Controlli a tappeto per lavoro nero, emissione scontrini e prevenire uso di sostanze stupefacenti e alcol ai minorenni.

"Credo sia estremamente importante far capire alle persone che pagare le imposte serve a garantire servizi e una concorrenza leale in tutti i settori dell’economia". Di questo è convinto il comandante provinciale della Guardia di Finanza colonnello Lucignano che ha annunciato ieri controlli intensi anche per le attività della costa sambenedettese. "Faremo controlli a tappeto negli stabilimenti balneari, nei ristoranti, nei bar, in tutti i locali del settore ricettivo. I controlli riguarderanno innanzitutto il lavoro nero, la corretta emissione di scontrini e ricevute fiscali. Attenzione la dedicheremo, insieme alle altre forze di polizia, a far sì che vi sia un sano divertimento per tutti e che non vi sia una movida fracassona e, peggio ancora, con la cessione e l’assunzione di sostanze stupefacenti e alcol ai minorenni. Questa è una provincia sostanzialmente tranquilla, ma io – ha concluso il colonnello Lucignano - diffido sempre di territori sonnacchiosi e calmi perché possono nascondere fenomeni illeciti".