Cupra Marittima, sulla spiaggia spunta un nido di tartaruga Caretta

Si tratta del secondo trovato sui litorali marchigiani. Sul posto sono intervenuti gli operatori delle Capitanerie di Porto – Guardia costiera di San Benedetto del Tronto e la Fondazione Cetacea

Il nido di tartaruga Caretta trovato sulla spiaggia di Cupra Marittima

Il nido di tartaruga Caretta trovato sulla spiaggia di Cupra Marittima

Cupra Marittima (Ascoli), 16 giugno 2024 – Sulla spiaggia di Cupra Marittima è stato trovato un nido di tartaruga Caretta che ha scelto di deporre le uova sotto la sabbia della località marchigiana. Si tratta del secondo nido scoperto sui litorali della regione dopo quello di Pesaro nel 2019.

La scoperta del nido di Cupra Marittima è avvenuta meno di tre giorni dopo un video in cui si vede la tartaruga, coperta di sabbia, che riprende la strada del mare presumibilmente nella notte tra il 12 e 13 giugno scorsi. Sulla spiaggia marchigiana sono intervenuti gli operatori delle Capitanerie di Porto - Guardia Costiera di San Benedetto del Tronto e la Fondazione Cetacea (con deroga per la gestione dei nidi in Emilia Romagna e Marche): il veterinario Nicola Ridolfi e i soci Donatella Sordelli e Emidio Scarponi, coordinati a distanza da Piero Carlino del Centro Recupero Tartarughe Marine - Museo di Calimera, hanno individuato e messo in sicurezza il nido. Non è stato possibile trasferire il nido a causa del troppo tempo trascorso dal momento della deposizione e dunque nei prossimi giorni si aprirà un tavolo per il coordinamento delle azioni future sul nido con Capitaneria di Porto, amministrazione comunale, l'Unità di Ricerca e Didattica dell'Università di Camerino

I lavori saranno coordinati da Fondazione Cetacea che lancia un appello: di segnalare tempestivamente in caso di avvistamento di tartarughe marine.

Guarda il video: Le tartarughe nate a Pesaro