"Degrado impianti sportivi. Pochi investimenti fatti"

L’opposizione di Folignano va all’attacco: "Disinteresse di giunta e sindaco"

"Degrado impianti sportivi. Pochi investimenti fatti"

"Degrado impianti sportivi. Pochi investimenti fatti"

Ancora polemiche a Folignano, dove il clima si fa infuocato in vista delle prossime elezioni comunali. Stavolta, nel mirino della minoranza finiscono gli impianti sportivi. "Pochi gli investimenti fatti in un settore fondamentale per la crescita dei ragazzi e per lo sviluppo del territorio, ma ancora più grave è lo stato in cui versano alcune strutture sportive – attaccano i consiglieri di opposizione –. Il degrado è imbarazzante e lascia trasparire il disinteresse del sindaco e della sua giunta nei confronti dello sport, i quali hanno deciso portare avanti la promozione del territorio attraverso manifestazioni ed eventi faraonici di sicura utilità elettorale e di grande effetto mediatico, cercando di far apparire Folignano come il ‘paese dei balocchi’ ma mascherando le numerosissime criticità di cui soffre. Tra queste, la mancanza di diversi servizi, degrado urbano e soprattutto l’assenza di strutture sportive adeguate. Il PalaRozzi a Villa Pigna, oltre ad essere diventato una sorta di discarica a cielo aperto nella zona circostante, nasconde delle criticità profonde nella cura dei bagni, negli spogliatoi fatiscenti, per non parlare della facciata esterna che si sta ‘sfaldando’ nonostante sia stata risistemata da poco. Peggiore è la condizione nella quale versano il campetto e la tensostruttura di Folignano, il campo da tennis di via Cosenza e il campetto di via Brescia, in totale stato di abbandono privi della manutenzione ordinaria. L’ultimo atto riguarda il campo di calcio di Folignano che, pur essendo vecchio e malandato, è ancora utilizzato ed è l’unica struttura disponibile nel capoluogo. Tuttavia, sarà presto dismesso in seguito all’approvazione della variante al piano regolatore, che destina l’area ad altri scopi".

m.p.