Depuratore ancora nel mirino "La gestione passa alla Ciip Speriamo stop ai cattivi odori"

Il consiglio comunale lamense "accoglie con favore il trasferimento di competenze, auspica inoltre che si possano intraprendere tutti i processi necessari per ridurre i miasmi e dare sollievo agli abitanti".

Depuratore ancora nel mirino    "La gestione passa alla Ciip  Speriamo stop ai cattivi odori"

Depuratore ancora nel mirino "La gestione passa alla Ciip Speriamo stop ai cattivi odori"

A Castel di Lama, sarà per l’avvicinarsi delle vacanze o per i punti all’ordine del giorno non troppo spinosi, certo è che il consiglio comunale di lunedì sera è stato tutt’altro che bollente. Il clima si è rivelato disteso. Merito anche della condivisione gli argomenti trattati. Gli attacchi, le offese del passato sembrano un lontano ricordo. In discussione le linee programmatiche del mandato, ad aprire l’assise sono stati i diversi interventi degli amministratori di maggioranza, che hanno illustrato quanto fatto in questo primo mese. Il capogruppo di minoranza Tiziano Oddi ha ribadito che se ci saranno i presupposti sono disposti a collaborare nell’interesse della comunità di Castel di Lama, sulla stessa lunghezza d’onda anche il consigliere di opposizione Francesco Ciabattoni. Durante la serata è stata discusso il rinnovo della convenzione con i comuni di Colli e Appignano per il servizio di segreteria, che ha visto la riconferma del segretario comunale Rinaldo Travaglini votata all’unanimità. In discussione anche l’integrazione dei servizi a domanda individuale e del regolamento della Fiera del Santissimo Crocifisso, che vede tendere una mano agli espositori di alcune aree della fiera, che non riescono a sostenere le spese del posteggio. Votato anche il bilancio della Ciip, la maggioranza ha scritto una relazione sulla gestione, che è stata letta da Gabriele Gagliardi, nella quale si accoglie con favore il trasferimento di gestione del depuratore di Campolungo alla Ciip e le prime attività per rimettere in ordine l’impianto, che nel momento del trasferimento presentava uno stato di degrado molto avanzato, situazione che ha suscitato perplessità da parte del consigliere Tiziano Oddi. Il documento inoltre auspica che si possano intraprendere tutti i processi necessari che possano ridurre il cattivo odore e dare sollievo agli abitanti.

Si apprezza anche lo sforzo dell’azienda nella gestione dell’acquadottistica teso alla riduzione delle perdite, che ha consentito di ridurre dell’8% i volumi dell’acqua immessi in rete. Infine l’amministrazione ha invitato la direzione aziendale del Ciip ad accelerare nei processi di realizzazione di tutti gli investimenti necessari alla risoluzione della crisi idrica ed ad una consistente riduzione dei costi di gestione del servizio idrico integrato. Inoltre ha espresso parere favorevole all’approvazione di bilancio consuntivo. Infine è stato votato la ratifica della variazione di bilancio approvata in giunta il 30 maggio scorso e la variazione di bilancio con parziale destinazione dell’avanzo di amministrazione degli anni precedenti. L’assessore ai lavori pubblici Marco Mattoni ha colto l’occasione per illustrare tutte le nuove spese fatte dell’amministrazione per il verde pubblico, in particolare è stato acquistato un nuovo trattore e un taglia erba, che tutti auspicano possa liberare Castel di Lama dalle erbacce.

Maria Grazia Lappa