Ci sono zone, a Grottammare, dove i giovani graffitari vanno a sfogarsi, deturpando l’immagine della città. Non si tratta di street art, ma di vere e proprie incursioni vandaliche, tanto per sporcare una parete. Prima dell’estate scorsa l’amministrazione comunale fece ripulire e tinteggiare il muro che costeggia la ferrovia, sul versante della pineta Ricciotti. La zona maggiormente esposta è quella dietro all’edificio che ospita il Circolo anziani e per frenare il fenomeno fu rafforzata l’illuminazione pubblica. Il fenomeno ha retto per qualche mese e poi tutto è tornato punto a capo. Un paio di anni fa furono tinteggiati di azzurro tutti i sottopassi ferroviari, da nord a sud, ma anche qui sono ricominciate le scritte. Com’è accaduto per i quattro minorenni che di recente sono stati identificati e chiamati a risarcire i danni per le scritte in piazza Kursaal e sotto la pineta, sarebbe interessante far girare in città un paio di foto trappole nelle zone più critiche.