Quotidiano Nazionale logo
26 mar 2022

È in quarantena, sorpreso a Roma

Il tribunale di Roma ha condannato un imprenditore ascolano di 43 anni alla pena di 4.700 euro di multa per mancato rispetto delle norme anti Covid. Nel corso di un controllo operato dagli agenti della Questura di Roma l’11 dicembre 2020 presso un hotel di lusso della capitale, i poliziotti hanno appurato che l’ascolano aveva lasciato la sua abitazione dove invece avrebbe dovuto restare in quarantena poiché era risultato positivo al Covid, con il divieto assoluto di uscirne. L’uomo aveva indicato quale luogo dove stare in quarantena la sua residenza a San Benedetto, ma si è poi messo in viaggio per Roma ed era andato in albergo per la notte. L’imprenditore fu posto in isolamento in una stanza dell’hotel di Roma ed è stato denunciato. Il processo è finito con la condanna.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?