Quotidiano Nazionale logo
24 mar 2022

Finanziamento online a tasso agevolato: napoletano finisce sotto processo

Ha messo un annuncio su Facebook pubblicizzando un finanziamento online veloce e a tasso agevolato, ma, una volta ricevuta la commissione richiesta, si è reso irreperibile. E quanto avrebbe compiuto Carlo Di Dato, un napoletano di 45 anni residente a Ercolano finito sotto processo davanti al tribunale di Ascoli. Il pm Ernesto Napolillo gli contesta l’ipotesi di reato di truffa. Reato che il napoletano difeso dall’avvocatessa Annalisa Corradetti avrebbe commesso ai danni di un ascolano di 56 anni che ha risposto ad un annuncio pubblicato sul popolare social network. L’ascolano vide pubblicizzata la possibilità di accedere ad un finanziamento, a tasso agevolato e in tempi brevissimi, in cambio di una commissione di 310 euro. Attratto dalla prospettiva di avere presto i soldi di cui aveva bisogno, ha effettuato la commissione deposito versando i 310 euro attraverso una ricarica su una tessera Poste Pay, il cui titolare, però, una volta incassata la somma non ha assolutamente erogato alcun finanziamento e si è reso uccel di bosco. Le indagini scattate dopo la denuncia dell’ascolano hanno portato al napoletano Carlo Di Dato che è stato indagato per truffa ed ora è sotto processo.

p. erc.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?