Force ricorda Verrucci: "Legame con l’Egitto"

Sono state organizzate tante iniziative che si svolgeranno nelle prossime settimane. A spiccare due mostre a palazzo Canestrari e all’ex scuola .

Force ricorda Verrucci: "Legame con l’Egitto"

Force ricorda Verrucci: "Legame con l’Egitto"

Un ponte tra il piccolo borgo piceno di Force e l’antico Egitto. E’ quanto allestito dal Comune e dall’apposito comitato scientifico, quest’ultimo coordinato dalla ricercatrice Flavia Orsati con la direzione artistica dell’editore Marco Corradi, grazie anche alla forte spinta dell’ex primo cittadino forcese e attualmente deputato del Pd Augusto Curti, per celebrare il 150esimo anniversario dalla nascita di Ernesto Verrucci, architetto che nel 1874 nacque proprio nel paesino ascolano. Per l’occasione, dunque, sono state organizzate tante iniziative che si svolgeranno nel corso delle prossime settimane. Il legame tra Verrucci e l’Egitto è stato spiegato ieri, nella conferenza stampa che si è svolta a Roma, alla Camera dei deputati, dagli stessi Flavia Orsati e Marco Corradi. "Verrucci, nel 1897, si trasferì ad Alessandria e, appena arrivato, iniziò a lavorare nel personale del museo greco-romano, contribuendo in maniera diretta ad alcuni importanti scavi. Il soggiorno lì fu breve, ma utile per comprendere non solo il pensiero degli egiziani, ma anche la società, le mode, il clima e la cultura di quel paese. L’arrivo al Cairo, nel 1898, aprì le porte all’ascesa dell’architetto, che diverrà anche disegnatore, progettatore di interni, consigliere di fiducia di re Fuad I, preside della scuola italiana di arte applicata all’industria Leonardo Da Vinci del Cairo, presidente per circa vent’anni della sezione cairota della Società Nazionale Dante Alighieri e cultore di materie storiche e archeologiche". "Ci sembrava giusto tributare il giusto omaggio a un personaggio come Verrucci – hanno sottolineato l’onorevole Augusto Curti e il sindaco forcese Amedeo Lupi –. Un uomo eclettico, che rappresenta un vero e proprio orgoglio per tutto il nostro territorio. Durante le varie iniziative, tra l’altro, si potrà visitare il Villino Verrucci, che si trova in paese e venne edificato nel 1935 in stile liberty".

A spiccare sono le due mostre predisposte a palazzo Canestrari e all’ex scuola elementare, che verranno inaugurate il 5 luglio alle 17.30: la prima è dedicata a Verrucci ed è curata dall’Unicam, la seconda invece è curata dal celebre egittologo Maurizio Damiano e ripercorre la storia della civiltà egizia. Il primo evento è previsto per domenica, alle 17.30: una conferenza sui rapporti tra Italia e Egitto. Il 6 luglio, invece, interverrà un ospite d’onore: il noto egittologo Zahi Hawass. Tutti gli appuntamenti su www.ernestoverrucci.it.