Ascoli, furto a Porta Maggiore: indaga la polizia (foto di repertorio)
Ascoli, furto a Porta Maggiore: indaga la polizia (foto di repertorio)

Ascoli, 6 dicembre 2018 - I topi d'appartamento sono tornati in azione nella giornata di ieri e questa volta hanno messo a segno un furto nel quartiere di Porta Maggiore, in via Vittorio Emanuele Orlando. Hanno agito in pieno giorno, intrufolandosi in un'abitazione in tarda mattinata. Probabilmente, stavano studiando la situazione da tempo, monitorando gli spostamenti dei proprietari di casa, che nell'ora in cui è stato perpetrato il furto erano soliti recarsi al supermercato per fare spesa.

Molto probabilmente, i ladri lo sapevano bene, visto che hanno fatto irruzione nell'appartamento proprio in quel frangente di tempo. La casa, però, non era disabitata. All'interno c'era la nonna, che però stava dormendo e non si è accorta di nulla. Al ritorno, i proprietari hanno trovato la casa a soqquadro. I rapinatori, alla ricerca di oggetti di valore e contanti, hanno aperto tutti gli armadi e i cassetti, gettando a terra vestiti e oggetti di ogni tipo. Immediatamente è stata avvisata la polizia, e la scientifica è prontamente giunta sul posto per esaminare la situazione.

I ladri hanno sottratto dall'appartamento una somma in contanti pari a circa 300 euro, oltre ad alcuni monili in oro, ma per fortuna non sono riusciti a scassinare la cassaforte che era incassata nel muro, forse per mancanza di tempo. Fatto sta che, durante la fuga, uno dei ladri ha perso un guanto, rinvenuto dai padroni di casa e sottoposto al vaglio della Polizia, che sta conducendo le indagini per individuare i malviventi. Indagini ancora in corso anche per quanto riguarda i furti avvenuti nella giornata di domenica, uno dei quali è stato messo a segno a Porta Romana, in via Memeli, dove sono state rinvenute anche alcune impronte digitali che potrebbero rivelarsi determinanti per trovare gli artefici del reato.