Gli avvocati Tommaso Pietropaolo e Luca Filipponi si preparano a presentare ricorso al tribunale della Libertà per ottenere la revoca dell’ordinanza di custodia cautelare che il giudice Annalisa Giusti ha emesso a carico di Leopoldo Wick. L’infermiere è in carcere a Marino accusato di 8 omicidi volontari premeditati e 4 tentati omicidi premeditati in danno di anziani ospiti della Rsa di Offida, struttura dell’Area vasta 5. Parliamo di decessi avvenuti tra il gennaio 2017 e il febbraio 2019. All’uomo sono contestate le aggravanti di aver commesso i fatti con mezzi insidiosi, in riferimento alle ripetute somministrazioni indebite di farmaci come promazina, insulina, anticoagulanti, per dosi eo tipologia non previsti e controindicati, al fine di causare i decessi. All’infermiere è addebitata anche l’aggravante dell’abuso dei poteri e la violazione dei doveri inerenti la funzione di infermiere che espletava.