Grottammare Dog Beach 43° Parallelo", E' Ancora da Manutenere, ma la Gente è "Strana"!"

La spiaggia per cani "Grottammare dog beach 43° Parallelo" ha bisogno di manutenzione, ma stranamente la gente sceglie di portare i propri amici a 4 zampe in altre zone. Una spiegazione richiede esperti psicologi.

Grottammare Dog Beach 43° Parallelo", E' Ancora da Manutenere, ma la Gente è "Strana"!"

Grottammare Dog Beach 43° Parallelo", E' Ancora da Manutenere, ma la Gente è "Strana"!"

E’ vero che la "Grottammare dog beach 43° Parallelo" ha ancora bisogno di manutenzione, ma è altrettanto vero che la gente è, a dir poco, strana. Procediamo per ordine. Accanto vi sono ancora i mucchi del materiale spiaggiato, che è stato setacciato. Il legname deve andare in discarica, la plastica conferita a parte, ma al momento è ancora mischiata, e la sabbia, con tutta probabilità, stesa nella vicina spiaggia per cani. E’ vero che la zona nord dove c’è il recinto per le taglie più piccole è ancora piena di erbacce, la passerella di accesso, dalla fontana in poi mai liberata dalla morsa delle erbacce e che la siepe di pitosforo sta sovrastando la scultura. E’ tutto vero, ma l’area è agibile e sicuramente livellata con il riporto di sabbia che viene richiesta a gran voce dai possessori dei cani. Poi, però, si assiste che le persone ignorano la spiaggia e portano i loro amici a 4 zampe molto più a nord, dove non vi è sabbia, accanto alla foce del Tesino e dove il mare è ritenuto non balneabile, oppure più a sud, con spiaggia sassosa, di fronte a un fosso e ancora peggio a ridosso della spiaggia di un rinomato albergo. Ci vogliono davvero psicologi esperti per capire certe dinamiche.