Il gran concerto dell’estate. Torna ’Sinfonia’ a Grottammare

Tre gli eventi in programma previsti per la festa del Patrono. Si inizia giovedì 11 luglio. al duomo di Ascoli .

Il gran concerto dell’estate. Torna ’Sinfonia’ a Grottammare

Il gran concerto dell’estate. Torna ’Sinfonia’ a Grottammare

L’associazione Corale Sisto V di Grottammare, in collaborazione con i comuni di Grottammare e Ascoli ha promosso ’Sinfonia’, in ricordo del maestro Petrucci, che si articola in tre eventi inseriti nell’ambito dei festeggiamenti del Patrono. Si inizia, comunque, da Ascoli giovedì 11 luglio nel duomo di Sant’Emidio con la messa celebrata dal vescovo diocesano alle ore 18. Giornata clou quella del 12 alle ore 21 in piazza Kursaal a Grottammare con il concerto d’estate che vede la partecipazione del maestro Sergio Scappini, oscar mondiale per la fisarmonica. Si replica il 14 alle ore 18, sempre in piazza Kursaal, con la messa concerto celebrata dal parroco don Federico Pompei e la partecipazione della corale Sisto V. Il direttore artistico è il maestro Pierpaolo Salvucci. "Abbiamo voluto cambiare format – ha affermato il presidente della Corale, Marco Concetti – grazie al direttore artistico Salvucci che ha voluto questa iniziativa per ricordare il nostro amato direttore Luigi Petrucci. ’Sinfonia’ sarà anche la base per l’istituzione di una borsa di studio, in collaborazione con l’università Politecnica delle Marche, con il fine di incentivare gli studenti più meritevoli". Il sindaco Alessandro Rocchi ha evidenziato la figura dello storico direttore della Corale, maestro Luigi Petrucci ed ha ringraziato i collaboratori che si sono spesi per l’organizzazione come Lorenzo Rossi, la consigliera Moscardelli e l’Ufficio cultura. "Quando il presidente Marco Concetti ci ha fatto la proposta l’abbiamo sposata subito – ha aggiunto il vice sindaco Lorenzo Rossi – E’ bello ed importante vedere come un’associazione storica continui con entusiasmo a proporre iniziative di questo spessore. Un evento perfetto per la festa del Santo Patrono che si apre proprio con questo importante concerto".

Marcello Iezzi