Il sestiere rossoazzurro Ecco la dama di luglio per Porta Romana: "Che grande emozione"

Stefania Regoli, 45 anni, aveva già indossato l’abito della signora nell’agosto del 2009: imprenditrice e mamma, ha sfilato anche da nobildonna, figura introdotta da lei stessa dopo ricerche storiche.

Il sestiere rossoazzurro  Ecco la dama di luglio  per Porta Romana:  "Che grande emozione"

Il sestiere rossoazzurro Ecco la dama di luglio per Porta Romana: "Che grande emozione"

Una sorridente imprenditrice sarà la dama di luglio per il sestiere di Porta Romana. Si tratta di Stefania Regoli, 45 anni, che in realtà aveva già provato l’emozione di indossare l’abito della ‘signora’ rossoazzurra nell’agosto del 2009. A presentarla, ieri sera, nella sede di viale Treviri, sono stati il caposestiere Luigi De Santis e il console Luigi Tulli, in presenza del cavaliere Lorenzo Melosso. Stefania Regoli, mamma di Lorenzo, 14 anni, è la titolare della ditta di trasporti e logistica ‘Real’.

Dal 2018, per sei edizioni, aveva anche partecipato al corteo nel ruolo di nobildonna a cavallo, una figura introdotta direttamente da lei stessa dopo una lunga e accurata ricerca storica. Vive nel quartiere e, da sempre, è una fervida e appassionata sestierante. "Essere scelta come dama per il proprio sestiere rappresenta sempre una grandissima emozione – ammette la signora di Porta Romana –. Sinceramente sono più agitata adesso che quattordici anni fa. L’abito che indosseró è ancora top secret ma vi posso garantire che sarà una bella sorpresa". Stefania, oltre alla Quintana, ha un’altra grande passione, ovvero l’equitazione. In particolare, pratica la disciplina del dressage e spera di poter partecipare presto anche ad un concorso. Lo sport, nella vita dell’imprenditrice, è stato sempre un aspetto fondamentale, visto che in passato è stata anche una campionessa di sci. La dama di luglio rossoazzurra, inoltre, è anche laureata in Scienze della Formazione all’università di Urbino. "Siamo molto contenti di presentare Stefania come dama di Porta Romana – hanno proseguito il caposestiere e il console –. Lei, infatti, è legata da sempre ai nostri colori e da anni fa parte del corteo". Presente alla conferenza, come detto, anche il cavaliere Lorenzo Melosso, reduce da una settimana molto complicata a causa del caos che ha riguardato la pista del campo Squarcia. "Ci siamo messi alle spalle giorni difficili – conferma il giovane portacolori rossoazzurro, vittorioso nell’edizione di agosto 2019 –. È stato un peccato non poter effettuare le prove cronometrate come invece avrei voluto, perché personalmente le ritengo molto importanti. So che stanno sistemando la pista e mi auguro che per le prove di lunedì possa essere in condizioni ottimali". Ieri sera, infine, si è svolta una bellissima festa proprio al sestiere di Porta Romana, nella taverna di viale Treviri, con tanti sestieranti che hanno salutato la dama di luglio, brindando affinché possa essere una giostra fortunata. Ora, per completare il quadro delle dame che ingentiliranno la Quintana in notturna, mancano solo i sestieri di Porta Solestá e Piazzarola. I gialloblú sveleranno la loro ‘signora’ lunedì mattina, mentre martedì sera sarà la volta dei biancorossi.

Matteo Porfiri