In tandem fino a Grottammare. In arrivo equipaggi da tutta Italia

Dall’Uici l’iniziativa: "Così c’è socializzazione e impariamo a stare insieme, lo sport è inclusione".

In tandem fino a Grottammare. In arrivo equipaggi da tutta Italia

In tandem fino a Grottammare. In arrivo equipaggi da tutta Italia

Saranno venti gli equipaggi che domenica animeranno la pedalata in tandem promossa per il 27esimo anno, dall’associazione Italiana ciechi ed ipovedenti di Ascoli e Fermo, presidente Gigliola Chiappini. Arriveranno oltre che dal Piceno anche dalle province di Pesaro, Ancona e Macerata. La partenza è prevista per le ore 10 dalla sede dell’associazione in via Copernico in Ascoli con arrivo a Grottammare, in piazza Kursaal per le ore 13, dopo una sosta tecnica a Colli del Tronto con ristoro offerto dalla locale sede della Protezione civile. Il sindaco di Grottammare Alessandro Rocchi ha confermato il sostegno del comune all’iniziativa mentre l’assessore Monica Pomili ha aggiunto che questa iniziativa in tandem dell’Uici è l’ultimo degli eventi che hanno visto il comune impegnato in attività sportive a favore di persone con disabilità: "Abbiamo avuto incontri di Baskin, di tennis in carrozzina e di calcio paraolimpico. Attività che creano una forte socializzazione. La Tandem ci ha aiutati a crescere, a stare insieme, poiché lo sport è inclusione". "Questi 27 anni ci hanno insegnato tante cose: che l’aiuto non è mai scontato, che gli amici ti sorprendono sempre e che il sostegno di chi sa mantenere le promesse resta un faro per qualsiasi progetto – ha affermato la presidente Gigliola Chiappini, riferendosi al Comune di Grottammare da sempre vicino l’evento sportivo che ogni anno coinvolge appassionati e ciclisti con disabilità visiva provenienti da tutta la regione – Grazie a tutti i partner che contribuiscono alla buona riuscita della manifestazione, come l’associazione sportiva Progetto Ciclismo Piceno e le amministrazioni comunali che assistono gli equipaggi durante il percorso. Una semplice passeggiata in Tandem – spiega Chiappini – ci offre ogni anno questa importante finestra mediatica attraverso cui sensibilizzare e informare sui temi della disabilità visiva".

Marcello Iezzi