Incidente sulla Salaria, rapido l'intervento del 118 di Ascoli
Incidente sulla Salaria, rapido l'intervento del 118 di Ascoli

Ascoli, 7 luglio 2019 - Ha viaggiato in sella al suo motorino 'Ciao' per l'ultima volta, l'uomo che questa mattina è rimasto coinvolto in un tragico incidente stradale lungo la Salaria. E' accaduto al confine tra Accumoli e Arquata del Tronto, nel territorio della frazione di Grisciano, dove un giovane di circa di 30 anni è stato travolto da una moto.

Da una prima ricostruzione dei fatti, sembrerebbe che il giovane in sella allo scooter abbia fatto un'inversione ad U proprio mentre, lungo quel tratto di strada, era in arrivo un gruppo di motociclisti. Il motorino si sarebbe quindi scontrato con una moto, che non avrebbe fatto in tempo a frenare per evitare l'impatto, con gravi conseguenze per entrambi i conducenti, uno dei quali, purtroppo, non ce l'ha fatta. Il giovane a bordo del motorino, infatti, è stato sbalzato dal veicolo ed è finito fuori strada facendo un volo di alcuni metri, mentre il conducente della moto è caduto rovinosamente a terra, riportando fratture e contusioni multiple di grave entità.

Ad avere la peggio, però, è stato il primo, per il quale non c'è stato niente da fare. All'arrivo dei soccorsi, infatti, il giovane era già deceduto. Ad arrivare sul posto per primi sono stati i sanitari e il personale del 118 inviati dalla centrale operativa di Ascoli, che hanno ricevuto la chiamata anche se l'incidente è avvenuto al di fuori del loro ambito territoriale di competenza. Lo scontro si è infatti verificato al confine tra Marche e Lazio, ma all'interno del territorio laziale.

Il numero da contattare sarebbe stato quindi il 112, ma purtroppo a causa di un problema tecnico, il centralino era momentaneamente intasato, per cui è intervenuto in prima battuta il 118 di Ascoli, che poi è stato coadiuvato dalla centrale operativa di Rieti, che ha inviato sul posto l'elicottero 'Pegaso'.

Vista la gravità del caso, infatti, il motociclista, gravemente ferito, è stato elitrasportato all'ospedale Gemelli di Roma in codice rosso. Sul posto, per le consuete operazioni di assistenza, sono intervenuti anche i vigili del fuoco del distaccamento di Arquata del Tronto, mentre i rilievi sono stati effettuati dai carabinieri della Stazione di Cittaducale.