I soccorsi a Ripatransone
I soccorsi a Ripatransone

Ascoli 18 agosto 2021 - Tre operai a lavoro nel piazzale dello spaccio aziendale Igi&Co, che si trova lungo la Valmenocchia in territorio di Ripatransone, sono rimasti feriti in un infortunio sul lavoro accaduto interno alle 7,30 di ieri mattina. Uno dei dipendenti è stato trasferito all’ospedale di Ancona, gli altri due all’ospedale di San Benedetto. I tre lavoratori sono stati travolti dal ribaltamento di un muletto. La dinamica è in corso d’accertamento. Scattato l’allarme, la centrale operativa del 118 di Bha fatto convergere nell’azienda calzaturiera tre ambulanze e l’elisoccorso del 118 di Ancona. Sul posto la Potes di Offida e di San Benedetto.

Il ferito più grave, A. M. di 44 anni, è stato stabilizzato dal rianimatore operativo sul velivolo ed è stato trasportato all’ospedale di Torrette in codice rosso avanzato, un ventiseienne è stato trasportato all’ospedale di San Benedetto in codice rosso ed un ventisettenne, sempre al Madonna del Soccorso, ma i danni subiti sono sensibilmente minori rispetto ai colleghi. Dopo i primi accertamenti, ad ogni modo, neppure i due feriti più gravi correrebbero pericolo di vita. Dovranno, pero, fare i conti con diverse fratture.

Nel ribaltamento del muletto un quarto dipendente è stato sfiorato ed è rimasto miracolosamente illeso. L’infortunio ha destato smarrimento tra i dipendenti e i lavoratori dell’outlet Igi&Co, uno dei più grandi gruppi industriali italiani operanti nel settore calzaturiero per uomo, donna e bambino. L’infortunio sul lavoro è accaduto accanto al capannone dell’ex spaccio aziendale. La dinamica dell’accaduto è tutta da accertare. Inizialmente si era parlato del ribaltamento del muletto con cui venivano elevati da terra i tre dipendenti ad un’altezza di 4 metri, secondo altre fonti, invece, sul muletto erano stati caricati dei pesanti materiali che sbilanciandosi hanno causato il ribaltamento del mezzo che ha poi travolto gli operai a terra.

Per definire esattamente come sono andate realmente le cose, sono a lavoro i carabinieri della stazione di Ripatransone, insieme ai tecnici dell’Ispettorato di Ascoli e quelli dell’Istituto Superiore per la prevenzione e la sicurezza del lavoro. Per tutta la mattina sono proseguiti gli accertamenti tecnici e non solo. I dipendenti che si trovavano nel piazzale sono stati tutti ascoltati, in particolare un responsabile della ditta che al momento dell’incidente si trovava a poca distanza dal muletto che si è ribaltato.