Lavori sulle strade
Lavori sulle strade

Ascoli, 12 febbraio 2019 - Uno dei grandi problemi per le amministrazioni è, da sempre, quello della manutenzione delle strade: non fa eccezioni l'Arengo, che si trova a dover affrontare, anche con una certa regolarità, richieste di risarcimento danni per incidenti che si verificano proprio sulle arterie cittadine. Il cattivo stato del manto stradale, infatti, è una delle cause più frequenti di ricorsi nei confronti del Comune, che spesso finisce in tribunale per redimere le varie questioni. Stavolta l'amministrazione è riuscita a trovare un accordo per quattro incidenti stradali che, in totale, gli costeranno 15 mila euro: per uno di questi, però, ha già provveduto a saldare due tranches di pagamento ed ecco quindi che ora, come certificato da una recente determina del Settore manutenzioni, ha deciso di pagare i 10mila restanti.

Per capire come funziona la macchina amministrativa in casi come questo, c'è da sapere che l'Arengo fin dal 2015 può contare sul ‘gruppo intersettoriale di lavoro per la gestione interna dei sinistri entro franchigia’: questo gruppo provvede di volta in volta all’istruttoria delle varie richieste di risarcimento danni che pervengono al Comune e di conseguenza decide se accoglierle o rigettarle. Negli ultimi mesi dell'anno che si è da poco concluso, il gruppo intersettoriale ha portato a conclusione quattro istruttorie relative a richieste di risarcimento danni per le quali si è arrivati a un accordo che prevede il pagamento di una determinata somma da parte dell’Arengo.

Il totale complessivo è di un certo rilievo, se si considera che nell'elenco troviamo un risarcimento da 9.100 euro per un incidente in via XX Settembre, all’altezza di piazza Roma; poi altri 3.750 euro per un sinistro in rua Miniera, 1.700 euro per uno in via Abruzzo e poco meno di 800 euro per un quarto in via delle Canterine. Un totale di oltre 15mila euro, con quello più oneroso che è già stato liquidato per due terzi del totale. Facendo una rapida valutazione 'geografica', appare subito evidenti come tre di questi quattro sinistri si siano verificati nel centro storico (via Abruzzo è al Pennile di Sotto), segno che è proprio questa zona quella dove la necessità di manutenzione delle strade appare più urgente. Alla fine il conto che emerge da queste richieste di risarcimento danni è pari a 9.241,82 euro, che il Comune ha deciso di pagare per chiudere definitivamente queste partite.