La raccolta di beni per la Toscana

Il gruppo comunale di Protezione civile di Monteprandone organizza una raccolta di beni per le zone colpite dall'alluvione in Toscana: cibo, abiti, biancheria, prodotti per la pulizia. Consegna presso la sede di via Amendola a Centobuchi.

Il gruppo comunale dei volontari e delle volontarie della Protezione civile di Monteprandone, in collaborazione con l’amministrazione comunale, organizza una raccolta di beni destinati ai cittadini e alle cittadine delle zone colpite dall’alluvione in Toscana. I beni richiesti sono cibo a lunga conservazione di qualsiasi genere: assorbenti, pannolini, omogeneizzati, latte, biscotti, olio extravergine di oliva. Servono anche abiti e biancheria di qualsiasi genere, perché le famiglie hanno perso letteralmente tutto: calzini, asciugamani, salviette umidificate, prodotti per pulizia, stracci, scope, detersivi, guanti. I prodotti potranno essere consegnati presso la sede del gruppo di Protezione civile di Monteprandone sita in via Amendola a Centobuchi nei seguenti giorni e orari, oggi dalle ore 9 alle 12, e domani lunedì 13, dalle ore 10 alle 12.