La vegetazione delle piante è ripresa, nonostante le temperature non ancora ottimali, ma le piante di arancio amaro, messe a dimora l’anno scorso sul lungomare sud di Grottammare appaiono in seria difficoltà. Il loro destino, a ogni modo, non è affatto segnato, secondo gli esperti della Eco Service di Castel di Lama, che hanno eseguito la posa a dimora degli alberelli, le piante sono vive. "Le abbiamo controllate alcuni giorni fa. Sotto la corteccia stanno iniziando a spuntare le prime gemme – affermano dall’Ufficio tecnico dell’azienda – Messe a dimora l’estate scorsa, hanno subito un forte stress da trapianto e a peggiorare la situazione, probabilmente, anche il freddo che è arrivato dal mare. Alcune delle 26 piante commissionate dal Comune, le abbiamo messe a dimora in via Garibaldi, dove sono più riparate. Quelle stanno benissimo. Appena la temperatura risalirà procederemo a una nuova concimazione che dovrebbe avere un effetto rapido.