Quotidiano Nazionale logo
17 mar 2022

L’opposizione: "Chance persa" I consiglieri: "Scelta politica"

Dalla Regione alla Provincia, ma anche da altri enti del territorio e dalla politica, le reazioni successive alla proclamazione avvenuta ieri della Capitale italiana della cultura non sono mancate. Dall’assessore regionale alla cultura, Giorgia Latini, arriva la conferma di come la Regione sarà pronta a sostenere sia la vincitrice Pesaro, sia Ascoli. "Faccio i miei complimenti a Pesaro – dice la Latini - per aver portato a casa un risultato così prestigioso. Ma sottolineo anche la bella corsa di Ascoli, arrivata a un passo dalla vittoria. La Regione è pronta a sostenere entrambe". "L’esito di questa candidatura – dice invece il presidente della Provincia, Sergio Loggi – non deve rappresentare la fine di un percorso per Ascoli e il Piceno, ma la prosecuzione e il rafforzamento di un progetto di più ampio respiro che comprenda tutto il territorio marchigiano. Dobbiamo trarre il meglio da questa esperienza e ripartire con rinnovato slancio, entusiasmo e creatività per offrire nuove progettualità e promuoverle al meglio. Tutto ciò anche in sinergia con le altre realtà provinciali, in un contesto regionale".

Parlano, invece, di un’occasione persa i consiglieri comunali di minoranza di Pd, Movimento 5 Stelle, Ascolto e Partecipazione e Prospettiva Ascoli. "L’ennesima occasione persa – dicono : da parte di un’amministrazione che molto aveva investito in questo percorso. Diverse volte abbiamo chiesto al sindaco di partecipare alla progettualità della proposta, ma puntualmente abbiamo registrato una chiusura, una mancanza di condivisione della prospettiva e crediamo che, come accaduto nei nostri confronti, sono molte altre le realtà che si sono sentite escluse da questo percorso che tanto più fosse stato condiviso, tanto più avrebbe acquisito energie e idee per trasformare questa esperienza da interessante a vincente".

Duro il commento dei consiglieri comunali Emidio Premici, Piera Seghetti ed Elena Stipa: "Il nostro dossier tra i migliori, eppure dal 2015 vince sempre una città governata dal Pd. Ennesima occasione sfumata anche per il post sisma. Siamo fieri del lavoro del sindaco Fioravanti e di tutta la squadra di A&P24, certi che sia un percorso appena iniziato per la crescita culturale del territorio. Ma dispiace che ancora una volta, come troppo spesso accade, vengano anteposte al merito scelte esclusivamente politiche".

l. c.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?