Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
2 lug 2022
2 lug 2022

Maxi rissa dopo il tamponamento sul lungomare: sette denunce

2 lug 2022

Il personale del commissariato di pubblica sicurezza di San Benedetto, dopo lunghe indagini, ha identificato e denunciato sette giovani tra italiani, magrebini, albanesi e centroamericani, che si sono resi autori di una violenta rissa innescata a seguito di un tamponamento avvenuto alle sei del mattino sul lungomare Marconi. Si tratta di 4 maggiorenni e 3 minorenni che se le sono date di santa ragione, tanto che due di loro sono finiti all’ospedale con lesioni e fratture. Nella rissa si sono fronteggiati due gruppi di giovani a calci e pugni, a seguito di un tamponamento. Un’utilitaria ha speronato, a forte velocità, un’autovettura scaraventandola sul marciapiede. A bordo di quest’ultima si trovavano un maggiorenne magrebino e tre minorenni fra italiani e albanesi. Scesi dall’auto, i quattro hanno iniziato ad inveire contro gli occupanti dell’auto tamponante sulla quale si trovava un gruppo di cubani e dominicani. Dopo le schermaglie verbali, i ragazzi sono passati alle vie di fatto e sono volati pugni e calci anche con il supporto di altri due cittadini del centro America accorsi in supporto dei loro connazionali. La violenta scena è stata ripresa con i cellulari da alcuni passanti. Un video è stato acquisito dagli investigatori della polizia che sono riusciti a risalire all’identità di sette di loro e fra questi centroamericano dotato di una mole e di una forza straordinaria. Terminata la rissa, gli occupanti dell’auto responsabile del tamponamento si sono allontanati prima dell’arrivo della volante, ma sono stati ugualmente identificati e segnalati.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?