Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Ascoli Piceno, trovato morto in centro. Lo vegliano i suoi animali

Rua del Papavero, i lamenti di un cagnolino e di un gatto hanno richiamato l’attenzione dei vicini che hanno lanciato l’allarme: la vittima ha 59 anni

Generica ambulanza
Generica ambulanza

Ascoli Piceno, 3 maggio 2022 - Un uomo di 59 anni è stato trovato morto ieri intorno a alle 10,30 all’interno di un appartamento del grattacielo di rua del Papavero, davanti al tribunale, dove viveva da solo. Qualche giorno fa aveva parlato al telefono con un fratello a Potenza dicendogli che era caduto, senza comunque dare troppo peso all’accaduto. Quando successivamente hanno provato a ricontattarlo non ha risposto alle telefonate per cui è scattato l’allarme con l’obiettivo di capire cose stesse succedendo, anche perché dall’interno si sentivano i lamenti di un cagnolino e di un gatto, animali che vivevano con l’uomo, che li accudiva amorevolmente. Sul posto sono giunti gli agenti della polizia municipale, personale del 118 e i vigili del fuoco che hanno provveduto a forzare la porta d’ingresso per permettere l’accesso.

Una volta all’interno i sanitari del 118 hanno visto l’uomo esanime. Non c’è voluto molto, purtroppo, per rendersi conto che per il 59enne non c’era più niente da fare. Intorno alla salma c’erano il cagnolino e il gattino in un atteggiamento di conforto al loro padroncino che ha commosso il personale di soccorso intervenuto. I due animali da compagnia sono stati presi in custodia in attesa di essere affidati a qualcuno che vorrà prendersene cura. Sulla salma il medico intervenuto non avrebbe ravvisato evidenze che facciano pensare a un decesso non riconducibile a cause naturali. La morte risalirebbe ad una decina di ora prima del ritrovamento. In serata era atteso in città il fratello, avvisato della morte del congiunto.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?