Gli organi andranno a persone nelle liste d'attesa di tutta Italia
Gli organi andranno a persone nelle liste d'attesa di tutta Italia

Ascoli, 8 luglio 2019 - E’ stato eseguito nella notte tra domenica e lunedì al Mazzoni l’espianto degli organi di una donna di 57 anni, deceduta in seguito a un’emorragia celebrale che nei giorni scorsi l’ha colta all’improvviso, mentre camminava in una zona di campagna dell'entroterra. L’intervento ha consentito di prelevare dal corpo della donna una cornea, i reni e il fegato.

Immediatamente è stato anche contattato il centro nazionale di Milano che ora si occuperà di destinare gli organi ai pazienti in attesa in tre diverse località italiane, e che nelle prossime ore saranno sottoposti ad intervento chirurgico per eseguire il trapianto. La donna si era sentita male giovedì pomeriggio mentre stava facendo una passeggiata in aperta campagna.

Nella giornata di domenica, dopo tre giorni di coma,  il medico della Dmo di turno ha garantito che la procedura fosse correttamente eseguita ed ha convocato il collegio medico (Medicina Legale, Neurologia e Rianimazione) per l’accertamento di morte cerebrale. L’intervento ha coinvolto diversi professionisti dell’AV5 edil prelievo è stato effettuato da équipe chirurgica dell’ospedale Torrette di Ancona, tutti si sono prodigati nel delicato compito di prelevare fegato, reni e cornee.