Aveva 72 anni
Aveva 72 anni
La città di Ascoli piange un altro dei suoi figli più amati. Se ne è andato infatti dopo aver strenuamente lottato contro un male incurabile l’ingegner Elvezio Di Marco. Stimato professore all’Istituto Tecnico Industriale era stato volontario della Croce Rossa e punto di riferimento dei radioamatori ascolani con lo pseudonimo di ‘Paperino’. L’annuncio della...

La città di Ascoli piange un altro dei suoi figli più amati. Se ne è andato infatti dopo aver strenuamente lottato contro un male incurabile l’ingegner Elvezio Di Marco. Stimato professore all’Istituto Tecnico Industriale era stato volontario della Croce Rossa e punto di riferimento dei radioamatori ascolani con lo pseudonimo di ‘Paperino’. L’annuncio della scomparsa di ‘Elvis’ come tutti lo chiamavano a soli 72 anni, lo ha dato il figlio Francesco Maria su Facebook e subito sotto al post si sono moltiplicati i saluti di commiato. Affranta la moglie Rita che ha però trovato la forza per raccontare il suo amore per il grande insegnante: "Ho condiviso con Elvezio 40 anni di matrimonio e 5 di fidanzamento – ha dichiarato con estrema dolcezza – Abbiamo insegnato nella stessa scuola, condividendo veramente tutto e sarà davvero dura adesso senza la sua vivacità, il suo entusiasmo e la sua grande capacità di riempirti la vita. Tutti ricordano le lunghe chiacchierate con il ‘baracchino’ dei radioamatori. Per lui parlano le bellissime parole pronunciate oggi da tutti quelli che lo hanno conosciuto e stimato. Un uomo giusto, saggio a tal punto di riuscire a discutere su qualsiasi argomento, bravissimo nell’insegnamento, colto, deciso, generoso, spiritoso e pungente nelle battute, diretto. Un uomo buono che negli ultimi anni ha sofferto tantissimo lottando con tutte e sue forze contro ben tre tumori, ma che non ha mai perso il sorriso. Ciao amore mio". La salma del professor Elvezio Di Marco rimarrà esposta nella Casa Funeraria ‘Damiani’ al Battente fino a questo pomeriggio. Alle ore 16.30 poi verranno celebrati i funerali nella chiesa di San Giacomo della Marca a Porta Cappuccina. Alla moglie Rita e ai figli Francesco Maria e Paolo giungano le condoglianze della redazione del Carlino.

Valerio Rosa