Notte della Lira, ecco come cambia la viabilità

In occasione della Notte della Lira, domani la viabilità cittadina subirà modifiche per permettere lo svolgimento degli spettacoli. Divieto di sosta e transito in diverse vie. Richiesta permesso occupazione suolo antistante attività commerciali.

Notte della Lira, ecco come cambia la viabilità
Notte della Lira, ecco come cambia la viabilità

In occasione de La Notte della Lira domani la viabilità cittadina subirà delle modifiche per permettere lo svolgimento dei numerosi spettacoli collegati all’evento. Dalle ore 18 del 9 agosto e fino alla fine dell’evento sarà infatti in vigore il divieto di sosta in diversi tratti di via Ancona, via Balilla, via Bassi, via Bezzecca, via Calatafimi, via Castelfidardo, via Crispi, via Curzi, via F.lli Bandiera, via F.lli Cairoli, via Gramsci, via La Spezia, via Legnago, via Mazzocchi, via Mentana, via Montebello, via San Martino e via Solferino. Nelle stesse vie sarà inoltre vietato il transito di tutti i veicoli dalle 19 del 9 agosto fino alla fine dell’evento. Come di consueto il Comando della Polizia Municipale sottolinea che, a fronte delle modifiche alla viabilità, il transito nell’area interessata dall’evento e la sosta dei veicoli sulle strade che adducono allo spazio dell’evento saranno di fatto limitati. Laddove possibile, si raccomanda quindi di impiegare percorsi alternativi ed evitare il passaggio nelle aree immediatamente adiacenti all’evento. tutte le attività commerciali, artigianali e i pubblici esercizi dell’area interessata dall’evento possono richiedere il permesso per l’occupazione dello spazio antistante la propria attività per un periodo di massimo 6 ore. La richiesta può essere inoltrata al Comune tramite e-mail, indirizzando la comunicazione a [email protected]. Nella richiesta dovranno essere indicati il nome dell’attività, la partita iva o codice fiscale di riferimento e l’ubicazione del punto vendita, insieme all’orario dell’occupazione e una descrizione dell’attività che si svolgerà sul suolo occupato. "Lo spirito dell’evento – ha detto l’assessore alle Attività Produttive Laura Camaioni – è quello di animare il centro ed esaltare tutte le piccole attività commerciali autonome che hanno lì la propria sede".