Più di 3 quintali e mezzo di olio consegnati nell’ambito del progetto "Per Olivia", la campagna informativa per la raccolta differenziata degli oli vegetali esausti che si è chiusa giovedì mattina, dopo due giornate di attività all’interno del mercato settimanale cittadino. Organizzata dal comune di Grottammare, in collaborazione con PicenAmbiente e l’azienda Adriatica Oli di Montecosaro, l’iniziativa ha richiamato all’info-point, allestito in piazza Fazzini, centinaia di persone che, in cambio della consegna dell’olio esausto hanno ricevuto in omaggio un sapone per il bucato di fattura artigianale, realizzato dal laboratorio Civico Verde Grottammare gestito da Legambiente Marche. "Un risultato molto positivo che fa ben sperare – afferma l’assessore alla Sostenibilità, Alessandra Biocca - I cittadini sono stati parte integrante di un esempio di economia circolare, che ha come parola chiave il riuso adottando modalità alternative per fermare lo spreco di materia prima, promuovendo la produzione efficiente ed il riciclo. Gli oli e i grassi raccolti da Adriatica Oli, infatti, saranno avviati al recupero e riutilizzati per varie produzioni". A Grottammare ci sono 9 contenitori stradali per la raccolta dell’olio esausto.