Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Parchi e pinete senza gestori

I parchi di San Benedetto perdono i gestori. Sono ben tre le società che nell’arco delle ultime settimane hanno rinunciato a curare e mantenere le aree verdi che erano state loro affidate. Si tratta, nello specifico, del parco di via Saffi, del parco ‘Ghandi’ del Ponterotto e della pineta dei funai, al confine con Grottammare. Ieri mattina, il comune ha preso atto della rinuncia da parte, rispettivamente, dell’associazione La Rocca, Ec Studios Productions e Arena Fitness. Chiaramente, nel contempo, vengono anche annullati gli impegni economici presi dal comune a titolo di rimborso verso le associazioni stesse. Si tratta in verità di somme esigue: 2.876 euro nel caso del parco ‘Saffi’, 4.174,60 euro per quanto riguarda il parco ‘Ghandi’ e infine 1.108,60 euro per la pineta dei funai. Risulta evidente, però, che non è questo il punto: le associazioni infatti hanno deciso il recesso anni prima della scadenza della convenzione che le legava al comune, e questo potrebbe rappresentare un campanello d’allarme per le stesse aree verdi, che hanno costantemente bisogno di manutenzione e costante cura. In certe situazioni, come per la pinetina a nord del Ballarin, la convenzione era stata stipulata più che altro per garantire sicurezza e distanziamento durante l’emergenza Covid. In ogni caso, i cittadini sperano che il comune provveda subito ad emanare nuovi bandi per la gestione delle aree, che rischiano di essere lasciate a sé stesse.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?