Pepa: "Furbetti dei vaccini, diteci i nomi"
Pepa: "Furbetti dei vaccini, diteci i nomi"
Vaccini fuori lista, il neoassessore al bilancio Gian Lui Pepa (Lega) chiede alla direzione di Area Vasta di fare chiarezza sulle somministrazioni dei preparati, mostrando se effettivamente ci siano state delle irregolarità. "Ricordo che il direttore di Area Vasta 5, dottor Cesare Milani, lo scorso 10 febbraio affermò che ‘per non sprecare qualche...

Vaccini fuori lista, il neoassessore al bilancio Gian Lui Pepa (Lega) chiede alla direzione di Area Vasta di fare chiarezza sulle somministrazioni dei preparati, mostrando se effettivamente ci siano state delle irregolarità. "Ricordo che il direttore di Area Vasta 5, dottor Cesare Milani, lo scorso 10 febbraio affermò che ‘per non sprecare qualche dose che avevamo ricavato in più sono state chiamate persone non in elenco’. Proseguiva il direttore di aver consegnato al procuratore capo Umberto Monti gli elenchi delle persone vaccinate delle persone del 2 e 3 gennaio scorsi, oggetto di un’inchiesta della magistratura ascolana, partita dalla segnalazione del presidente dell’ordine dei medici di Ascoli Piceno. Non entro assolutamente nel merito dell’inchiesta della Procura, ma la richiesta della segreteria del Pd di avere l’elenco dei nominativi che avrebbero usufruito in maniera irregolare dei vaccini è di interesse comune. Mi sento quindi di condividerla, anche se come avvocato affermo che non è possibile pubblicare i nominativi". A detta di Pepa si dovrebbe fare un passo in più. "Riterrei più opportuno – continua l’assessore - consegnare gli elenchi che vanno dall’inizio delle prime vaccinazioni effettuate alla fine del dicembre 2020, almeno sino alla fine del mese di gennaio 2021, e quindi non solamente limitato ai giorni del 2 e 3 gennaio. Tale ampia disamina permetterebbe di conoscere ad ampio raggio la situazione vaccinale". A preoccupare, infine, non sarebbero tanto i nominativi di chi avrebbe ricevuto il vaccino senza essere in lista, ma la quantità di persone che avrebbero saltato la fila. "Piacerebbe – conclude l’assessore - che il direttore dell’Area Vasta 5 ci indicasse non i nominativi, ma il numero dei presunti vaccinati fuori lista".