Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Piano asfalti, ok dalla giunta all’intervento da 130mila euro

Intanto Autostrade ha comunicato che lunedì inizieranno i lavori in via della Fratellanza

La Giunta comunale di Grottammare ha approvato un progetto da 130.000 euro, già parzialmente finanziato con un contributo del ministero dell’Interno di 90.000 euro per la sicurezza stradale. Il nuovo Piano Asfalti prevede una prima parte di opere del valore complessivo di 100.000 euro da realizzarsi nel 2022. Intanto, sempre in tema di sicurezza stradale, Autostrade per l’Italia spa ha comunicato che lunedì prossimo inizieranno i lavori di asfaltatura in via della Fratellanza, dalla rotatoria sulla Nazionale fino alla rotatoria in zona Piane Tesino.

Le opere verranno eseguite in orario notturno, dalle ore 22 alle ore 06, per la durata di 15 giorni, con installazione di un senso unico alternato. Il Piano degli asfalti interesserà poi alcuni tratti del lungomare sud ed alcuni porzioni di: via Foscolo, via Cavour, strada comunale S. Chiara e traversa di via Roma. "Con queste risorse – dichiara il sindaco Enrico Piergallini - interveniamo su alcune priorità cittadine nei punti dove il manto stradale è particolarmente logorato, con una specifica attenzione al Lungomare sud. È ovvio che le risorse necessarie sarebbero molte di più. Il Governo, quest’anno, ha introdotto un finanziamento specifico del quale ci stiamo avvalendo che ci aiuta in questa fase di carenza di risorse. Speriamo che il finanziamento venga confermato anche per il futuro". "Questi risultati rappresentano il grande lavoro di squadra che abbiamo fatto insieme al personale del servizio Manutenzioni - aggiunge il consigliere delegato alle Manutenzioni, Bruno Talamonti - Da quasi un anno lavoriamo con Autostrade per l’Italia per raggiungere l’obiettivo di asfaltare tutta la bretella e la ss16 fino al confine sud".

"Intanto è arrivato anche il finanziamento ministeriale con il quale riusciremo a coprire circa 10.000 mq di manto stradale, con un’aggiunta da bilancio comunale".

Marcello Iezzi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?