Piazze e degrado: si discute in Consiglio

Il Consiglio comunale di sabato si preannuncia più acceso che mai: venti punti all'ordine del giorno, sette interrogazioni e interpellanze, fra cui quelle su lavori al Paese Alto, ex Bambinopoli, Villa Rambelli e campi da tennis. Verdi e Lega presenteranno interrogazioni su vigili del fuoco e commissariato.

Consiglio comunale, la campana di San Martino suona venti round: è questo, infatti, il numero dei punti all’ordine del giorno relativo alla seduta in assise prevista per sabato. Una riunione che si prospetta più accesa che mai, soprattutto perché la minoranza lamenta di non aver ancora ricevuto i documenti relativi ad alcune variazioni al bilancio, fra cui quella per i sottoservizi di piazza San Pio X. Il consiglio inizierà con ben sette fra interrogazioni e interpellanze. Quattro di queste provengono dal belligerante gruppo misto, e riguarderanno i lavori al Paese Alto (Marchegiani), quelli all’ex Bambinopoli (Barlocci), il rifacimento di Villa Rambelli (Giorgio De Vecchis) e il restyling dei campi da tennis alla piscina comunale (Simone De Vecchis). Paolo Canducci, dei Verdi, ne presenterà due: una sulla nuova sede dei vigili del fuoco e una sul commissariato. Per il capogruppo dei Verdi, il presidio dovrebbe essere realizzato nelle palazzine Santarelli, edificio al centro anche dell’ultima interrogazione: quella di Lorenzo Marinangeli (Lega).