Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
16 giu 2022

Piscina, un progetto da un milione e mezzo

Dopo l’ok della Giunta, la riqualificazione della vasca esterna passa dal bando ’Sport e periferie’. Nel restyling anche i campi da tennis

16 giu 2022
giuseppe di marco
Cronaca

di Giuseppe Di Marco

Piscina, avanti tutta per la riqualificazione. La giunta comunale ha approvato il progetto preliminare di rifacimento della vasca esterna, ratificando un elaborato dal valore di 1,5 milioni. Per rimettere in sesto questa parte dell’impianto natatorio, il comune aderirà al bando Pnrr ‘Sport e periferie’, emanato il 24 maggio. Insomma, comincia ora una delle partite fondamentali per l’amministrazione che si è insediata lo scorso novembre: si ricorderà, infatti, che l’allora candidato sindaco Antonio Spazzafumo puntò moltissimo sulla riqualificazione della piscina olimpionica scoperta, considerata vero punto di riferimento per i cittadini e strumento di rilancio del turismo sportivo. Soprattutto, in campagna elettorale Spazzafumo attaccò l’amministrazione Piunti per non essere stata capace di intercettare fondi dal Pnrr su questo capitolo. In verità, il tentativo avanzato dall’ex sindaco non rientrò nemmeno in graduatoria, per la mancanza di documenti espressamente richiesti dall’istruttoria del bando. Si trattava, peraltro, dello stesso bando: ‘Sport e periferie’, che allora metteva a disposizione fino a 700mila euro per ogni progetto. L’odierno avviso, invece, ha una dotazione complessiva di 50 milioni e concede ad ogni ente fino a 1 milione di euro. Anche ad una lettura superficiale, si capisce che questo bando è stato dedicato agli enti che non hanno beneficiato del bando ‘Sport e inclusione sociale’, che prediligeva comuni di grandi dimensioni o capoluoghi. In questo caso, invece, le risorse saranno distribuite a comuni con popolazione non superiore a 50mila abitanti. "Dall’apertura del portale abbiamo inserito i documenti e inviato la nostra domanda – commenta l’assessore al bilancio Domenico Pellei - Insieme alla piscina, nel progetto abbiamo inserito anche la riqualificazione dei due campi da tennis presenti nel polo sportivo: ci servirà per aumentare il punteggio in graduatoria".

Prosegue, nel frattempo, l’opera di rifacimento della copertura in legno della vasca coperta: per effettuare questo intervento il comune ha investito circa 600mila euro intercettati dalla precedente amministrazione. L’opera si è resa necessaria a seguito di una relazione sullo stato dell’impianto, commissionata dagli uffici comunali, che evidenziarono lo stato di fatiscenza della vecchia copertura. In quelle condizioni, la piscina avrebbe messo in pericolo l’incolumità di clienti e dipendenti. Secondo le stime attuali, i lavori dovrebbero terminare ad inizio autunno.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?