Polizia Locale di San Benedetto contro i venditori ambulanti abusivi, sequestri sulla Riviera delle Palme

La polizia locale di Cupra Marittima e San Benedetto controlla le spiagge per scoraggiare l'abusivismo commerciale. I venditori ambulanti abusivi sono fuggiti alla vista dei vigili, ma la mercanzia è stata sequestrata.

Polizia Locale di San Benedetto contro i venditori ambulanti abusivi, sequestri sulla Riviera delle Palme

Polizia Locale di San Benedetto contro i venditori ambulanti abusivi, sequestri sulla Riviera delle Palme

Con le spiagge che si affollano tornano anche i venditori ambulanti abusivi sulla Riviera delle Palme. Dopo i primi sequestri eseguiti nei giorni scorsi dalla polizia locale di Cupra Marittima, ieri mattina anche alcune pattuglie della polizia locale di San Benedetto hanno cercato di mostrare i muscoli, tanto per far capire che aria tira. Tra le otto e le nove i vigili sono scesi in spiaggia contemporaneamente a nord, a sud e al centro del lungomare, dove di buon ora gli ambulanti abusivi avevano già allestito le bancarelle con prodotti contraffatti e non, sui carretti ed a terra. Alla vista del personale in divisa tutti sono riusciti a darsi alla fuga, con un rapido passa parola sui telefonini. Molti sono riusciti a salvare la merce, portandola via, altri hanno abbandonato tutto e sono scappati. La mercanzia è stata recuperata, posta sotto sequestro e portata nel deposito comunale. Si è trattato di una prima attività di controllo autonoma della polizia locale in attesa dei tradizionali servizi coordinati interforze, tesi a scoraggiare l’abusivismo commerciale che si concretizza maggiormente sulle spiagge ed anche nel centro cittadino, nei giorni di mercato infrasettimanale e durante l’ora della passeggiata sull’isola pedonale.