Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
31 mag 2022

Polo rubata, torna l’incubo della banda

Sottratta la macchina con tre mesi di vita che era stata parcheggiata in via Volta

31 mag 2022
Carabinieri al lavoro
Carabinieri al lavoro
Carabinieri al lavoro
Carabinieri al lavoro
Carabinieri al lavoro
Carabinieri al lavoro

Il fenomeno resta contenuto ma l’allarme per i furti di auto persiste. La scorsa settimana è stata rubata una Polo di circa tre mesi di vita, lasciata in sosta lungo via Volta, a Grottammare. Da lì il casello autostradale è a un tiro di schioppo. Tutta la zona è monitorata dalle telecamere di videosorveglianza, ma al momento non è dato sapere, ufficialmente, quale direzione abbia preso il ladro. Il proprietario ha denunciato il furto ai carabinieri della stazione di Grottammare che si stanno occupando degli accertamenti. Fin qui le certezze. L’ennesimo furto riporta alla ribalta i sospetti sulla presenza di un informatore-segnalatore in zona, che intratterrebbe rapporti con le bande pugliesi specializzate in furti di auto. Il 25 gennaio un’altra Polo nuova fu rubata in via Cherubini, sul lungomare di San Benedetto e in quella circostanza i carabinieri riuscirono ad accertare che la vettura poco dopo il furto entrò in autostrada dirigendosi verso sud. Destinazione Cerignola, probabilmente. A Febbraio, invece, fu rubata l’Audi A 3 del giocatore della Sambenedettese Mattia Frulli, che era parcheggiata di fianco all’hotel Mediterraneo, sempre a Porto d’Ascoli. Anche questa vettura vista, attraverso la videosorveglianza, dirigersi verso sud. La strada è sempre quella e le telecamere servono, purtroppo, a vedersele sfilare sotto il naso.

Marcello Iezzi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?