Quotidiano Nazionale logo
3 mar 2022

Pullman di aiuti per Kiev "Un pieno di solidarietà"

I volontari della Ludoteca Italo-Polacca Wojtek e l’amministrazione comunale uniti per portare insieme alimenti e prodotti: "Siamo stati presi d’assalto"

Alla fine hanno deciso di unire le forze. I volontari della Ludoteca Italo-Polacca Wojtek e l’amministrazione comunale di Ascoli si sono uniti per portare insieme gli aiuti alla popolazione ucraina. Volontari che già martedì avevano fatto partire un primo autobus carico di generi alimentari e prodotti per l’igiene personale oltre a coperte e vestiti. Un autobus che aveva portato i primi profughi ucraini in Italia e che è poi ripartito per Kiev carico di ‘speranza’ per chi sta combattendo una guerra per la propria libertà. Una raccolta organizzata insieme all’associazione ‘Buonvento’ per mettere insieme beni di prima necessità per le donne e i bambini ucraini rifugiati in Polonia. Lunedì e martedì la raccolta è stata fatta presso la sede dell’associazione Buon Vento di San Benedetto in via Gramsci, mentre ieri è stata fatta nella sede della Ludoteka Wojtek di San Benedetto e a Villa Pigna. A queste iniziative si è unita anche l’amministrazione comunale di Ascoli, con il sindaco Marco Fioravanti che nella mattinata di ieri ha annunciato via social una raccolta che si concluderà con la partenza di un autobus da Ascoli, direzione Ucraina. Sul pullman verranno sistemati anche gli scatoloni raccolti dalla Ludoteca italo-polacca Wojtek. Un pullman che consegnerà generi alimentari a lunga scadenza, farmaci, coperte e altri beni di prima necessità. Tutti i cittadini possono contribuire a questa iniziativa di solidarietà: i beni saranno raccolti anche oggi dalle 8 alle 15, presso il comando della polizia municipale, in viale Marcello Federici 80. I cittadini potranno poi sostenere la comunità ucraina anche attraverso donazioni economiche che potrannop essere effettuate utilizzando l’IBAN IT98I0200813507000102493318, intestato al Comune di Ascoli Piceno, con causale ’Donazioni solidarietà Ucraina’. Le cose che invece sono più necessarie ora, secondo la Croce Rossa polacca sono alimenti a lungo termine, confezionati ermeticamente, prodotti per l’igiene (cosmetici, pannolini, ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?